AWIS: Caratteristiche

Caratteristiche del Sistema AWIS

  • Stazione metereologica;
  • Sistema di monitoraggio radar;
  • Sistema previsione meteo;
  • Sensori di condizioni superficiali della pista;
  • Intelligent Electronic Spreader Controls (ESC);
  • Controllo della scivolosità incorporato nello spargisale antighiaccio;
  • Database delle piste;
  • Misto di materiali antighiacciamento ed usura per la pavimentazione;
  • Modello termico della pavimentazione.

Descrizione delle caratteristiche

  • stazione metereologica

La prima fase di AWIS ha messo all’ordine del giorno l’installazione di una rete di stazioni meteorologiche. Queste stazioni forniscono i loro dati a un centro di raccolta dati nell’area dell’aeroporto. Questo cluster di informazioni meteorologiche locali organizzate è arricchito da informazioni locali provenienti dai radar meteorologici disponibili e da informazioni globali provenienti dal database di NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration, USA). Il sistema nowcasting di NLG elabora l’intero dataset.

  • sistema di monitoraggio radar

Mini X-band radar sono stati installati nell’area aeroportuale. E’ possibile monitorare le precipitazioni come pioggia e neve e stiamo anche lavorando sulla possibilità di individuare la grandine. I dati ad alta risoluzione (200 m / 218 yd nello spazio e 1 minuto di tempo) saranno integrati con i dati meteorologici “classici” sopra menzionati per sviluppare un modello di previsione meteorologica neurale migliore.

  • Sistema di previsione meteo

Questo è il software NLG (NeMeFo) che elabora tutti i dati meteorologici raccolti. NeMeFo si basa su un algoritmo di data mining basato su principi di intelligenza artificiale. Il software è in grado di trasmettere l’evoluzione dei principali parametri meteorologici fino a 3 ore e il possibile verificarsi di condizioni critiche della pista come neve, ghiaccio e nebbia.

  • Sensori di condizioni superficiali della pista

AWIS è basato su un set di speciali sensori di sviluppo e di impostazioni per il monitoraggio delle condizioni di pista. I sensori di condizioni superficiali sono sensori di ghiaccio, che forniscono informazioni sulle condizioni di pista (asciutto, bagnato, ghiaccio) quando le condizioni dipendono dalla precipitazione o dalla condensazione dell’acqua atmosferica. I sensori di superficie sono anche sensori di temperatura di superficie senza contatto. Sono attualmente installati su veicoli di manutenzione aeroportuali e sono fondamentali per valutare in quale fase (solida o liquida) l’acqua atmosferica potrebbe influire sulle operazioni giornaliere della pista. Questi possono monitorare le condizioni della superficie della pista di atterraggio. I dati raccolti vengono trasmessi al centro di elaborazione, che elabora una mappa termica della pista.

  • INTELLIGENT ELECTRONIC SPREADER CONTROLS (ESC)

È un sistema di Electronic Spreader Control (ESC) per lo spargitore antigelo, in grado di raccogliere informazioni dai sensori del veicolo di manutenzione e dai sensori di pavimentazione. L’ESC è in grado di elaborare i dati disponibili per regolare dinamicamente i parametri e il processo di diffusione degli sghiacciatori. Allo stesso tempo le informazioni vengono trasmesse al centro di elaborazione centrale che raccoglie passo dopo passo le condizioni complete della pista.

  • Controllo della scivolosità incorporato nello spargisale antighiaccio

Questo è un sensore che misura la scivolosità della superficie ed è installato sugli spargitori. La conoscenza della scivolosità della pista, in particolare al contatto tra la ruota e la superficie, consente allo spargitore di regolare la quantità di sostanze antighiaccio da depositare. Stiamo studiando un modello dei valori rivelati per l’identificazione della condizione della superficie.

  • database della pista

Questo database è inserito nel principale centro di raccolta e elaborazione dati dell’aeroporto. Il database è costituito da tutti i dati sperimentali. Ciò consentirà una descrizione dettagliata delle condizioni della pavimentazione della pista.

  • Misto di materiali antighiacciamento e usura per la pavimentazione

Sono stati effettuati numerosi test per consentire l’ottimizzazione della tecnica di trattamento anti-icing. Ulteriori test si concentreranno anche sullo sviluppo di soluzioni innovative per la corretta costruzione di corsi di usura.

  • modello termico della pavimentazione

Un modello di pavimentazione termica è in corso di studio e sarà disponibile come strumento predittivo per rilevare condizioni critiche per la formazione di ghiaccio. Integrerà le informazioni ottenute da altri componenti (sensori e algoritmi predittivi) del sistema AWIS.